Archive for aprile 2007

Un’ armata di Iron Man è annunciata…

aprile 26, 2007

Quante volte la mamma ci avrà detto mangia questo che fa bene, mangia quello che contiene ferro e fa bene alle ossa…. mmm bhe secondo un analisi accurata di due ricercatori di Modena, dottoressa Antonietta Gatti e Stefano Montanari, molti cibi dal marchio famoso e di solito uso quotidiano contengono nanoparticelle (perciò piccole particelle di metallo.

Di seguito riporto un elenco di alcuni degli alimenti incriminati:

Pandoro Motta: Alluminio, Argento
Salatini Tiny Rold Gold (USA): Ferro, Cromo, Nichel (cioè acciaio), Alluminio
Biscotti Offelle Bistefani: Osmio, Ferro, Zinco, Zirconio, Silicio-Titanio
Biscotti Galletti Barilla: Titanio, Ferro, Tungsteno
Macine Barilla: Titanio
Granetti Barilla: Ferro, Cromo
Nastrine Barilla: Ferro
Plum cake allo yogurt Giorietto Biscotti: Ferro. Cromo
Ringo Pavesi: Ferro, Cromo, Silicio, Alluminio, Titanio
Pane carasau (I Granai di Qui Sardegna): Ferro, Cromo
Pane ciabatta Esselunga: Piombo, Bismuto, Alluminio
Pane morbido a fette Barilla: Piombo, Bismuto, Alluminio
Paneangeli Cameo: Alluminio, Silicio
Pane Panem: Ferro, Nichel, Cobalto, Alluminio, Piombo, Bismuto, Manganese
Cornetto Sanson (cialda): Ferro, Cromo e Nichel (cioè acciaio)
Biscotto Marachella Sanson: Silicio, Ferro
Omogeneizzato Manzo Plasmon: Silicio, Alluminio
Omogeneizzato Vitello e Prosciutto Plasmon: Ferro, Solfato di Bario, Stronzio, Ferro-Cromo, Titanio
Cacao in polvere Lindt: Ferro, Cromo, Nichel
Tortellini Fini: Ferro, Cromo
Hamburger McDonald’s: Argento
Mozzarella Granarolo: Ferro, Cromo, Nichel
Chewing gum Daygum Microtech Perfetti: Silicio (cioè vetro)
Integratore Formula 1 (pasto sostitutivo) Herbalife: Ferro, Titanio
Integratore Formula 2 Herbalife: Ferro, Cromo

Di sicuro vi sarà capitato mentre stavate leggendo la lista do trovare il prodotto che solitamente usate per fare colazione (tipo le nastrine… che calde sn incredibilmente buone 😀 )

Alcuni dei metalli elencati come inquinanti fanno parte di quelli che si chiamano OLIGOELEMENTI e, in quell’ottica, sono essenziali per la vita. Per esempio, il Ferro è un componente dell’emoglobina e, se non ci fosse, i nostri tessuti non potrebbero essere ossigenati; il Rame è fondamentale per la formazione dell’emoglobina, il Cobalto è presente nella composizione della Vitamina B12, e così via. Attenzione, però a non cadere nell’equivoco.

Ciò di cui stiamo parlando non sono ioni (atomi) che entrano nella composizione di sostanze naturali e che, non raramente, sono indispensabili per la nutrizione; ciò di cui parliamo sono particelle, minuscoli sassolini, che vengono involontariamente immessi come inquinanti nei cibi.
Le fonti di questi materiali estranei sono tantissime. Tra i tanti esempi che si possono fare, c’è quello del Ferro-Cromo-Nichel nei cibi.
I sistemi di macinazione sono spesso costituiti da acciaio (Ferro-Cromo-Nichel, appunto) e questo materiale si usura, perdendo scorie che entrano nel macinato. Queste scorie sono proprio le particelle che non dovrebbero esserci e che, una volta ingerite, entrano nel circolo sanguigno per essere rapidamente sequestrate da vari organi (reni, fegato, ecc.), dove restano in eterno perché non sono biodegradabili.
Il problema è che sono dei corpi estranei e l’organismo li vede come tali, facendo partire una reazione infiammatoria (granulomatosi) che si cronicizza e può diventare cancro o restare, comunque, un’infiammazione che è pur sempre una malattia.
Dunque, un conto è mangiare una bistecca che contiene Ferro organico perché presente naturalmente nel sangue dell’animale del cui muscolo ci stiamo nutrendo e un conto è mangiarsi delle palline piccole piccole di Ferro. Da notare che più queste particelle sono minuscole, più sono aggressive, potendo addirittura penetrare all’interno dei nuclei delle cellule quando la loro dimensione è al di sotto di una certa soglia.

Tra i metalli elencati, comunque, ce ne sono diversi che non entrano in nessuna combinazione biologica utile (Titanio, Bario, ecc.) e sono chimicamente tossici.

Di seguito riporto il video di uno spettacolo di Beppe Grillo dove espone il problema

Tengo a precisare che queste informazioni non sono recenti, cioè non le ho trovate stamattina online, ma sono più che sicuro che molti di voi non avranno mai sentito parlare di questo problema… Tutto ciò è dovuto a quella cosa per la quale molta gente lotta tutt’oggi ed è la disinformazione! Ovvero tutto quello che i telegiornali non dicono…

fonti: Nanopathology.it | Blog di Beppe Grillo

Annunci

Cosa beve un italo-americano

aprile 24, 2007

Non ho idea e non so davvero quando questo spot sia andato in onda, merita comunque di essere visto 😀

Per chi di voi avrà sentito parlare un italo-americano oppure visto una puntata de “I Soprano” (serie TV americana andata in onda qui in Italia un paio di anni fa) questo video lo divertirà molto 😀

Capisc?

Un ringraziamento a Jacopo di Marketing Routes per aver postato il video nel suo blog 😉

Comunista Fai-da-te!

aprile 19, 2007

Ebbene si ora anche a casa, in giardino, in bagno o dove meglio preferite potrete disegnarvi il vostro comunista fatto in casa! Si chiama “Create a commie” (crea il comunista) e tramite la bacchettina magica in dotazione potrete disegnare barba e capelli del vostro comunista preferito tutto su una faccia di default (ovviamente rossa 😀 ). Se vi mancasse l’ispirazione basterà seguire i disegni guida in copertina raffiguranti i più famosi comunisti.

Questo prodigio di prodotto è offerto dalla Perpetual Kid sito di e-commerce made USA al cui interno troverete tutti i prodotti più strani e stravaganti per la casa, e per certi versi sono davvero delle belle trovate 😀

Quando si dice morire dal sonno…

aprile 19, 2007

Se avete in mente di giocare un brutto scherzo a qualcuno e improvvisarvi vittime di un omicidio l’artista Keetra Dean Dixon ha pensato e creato qualcosa per voi! Il Blood Puddle Pillows non è nient’altro che un cuscino a forma di macchia di sangue che unito alla tinta rossa e al vostro sonno farà di voi una perfetta vittima 😀

L’erba del vicino è sempre più verde…

aprile 12, 2007

Oggi mentre pranzavo a casa di mia nonna (dio benedica le nonne del globo perchè tutte cucinano divinamente 😀 ) guardavo Forum e in atto c’era una causa tra una signora di mezza età e un giovane ragazzo che avrebbere regalato dei semi alla signora in questione che alla fine si sono rivelati semi di marijuana (o mariagiovanna tra amici), permettendo così alla signora di avere un bel balcone ricco di piante dall’ aspetto poco legale nel nostro, e non solo nostro, Bel Paese.

Mentre guardavo questa vicenda mi è tornato in mente un video tratto da uno spettacolo di Beppe Grillo nel quale parla della canapa e vi invito a vederlo per aprire un’altra volta gli occhi.

Buona visione