Schiavi moderni…

Un master alle spalle

“Sono anch’io un lavoratore di call-center. Ho 27 anni, sono laureato e ho un master alle spalle. Sono uno di quelli altamente qualificati che stentano a trovare un lavoro dignitoso e che ripiegano nei call-center per avere qualche centinaio di euro in più in tasca. Sono anch’io uno schiavo moderno. Circa un mese e mezzo fa sono stato assunto come operatore outbound (in pratica rompere le balle alle persone fino alle 9,30 di sera!) per una scuola di inglese di Napoli a 5 euro lordi l’ora. Inutile dirti che in questo call-center siamo tutti laureati o laureandi (potendo scegliere scelgono il meglio, mi pare ovvio!). Questa mattina sono stato convocato dal mio supervisore in merito al mio recente rendimento: a detta sua scarso e aggravato dal mio comportamento “strafottente nei suoi confronti”. Che tradotto significa: rifiutarsi di venire a lavorare prima senza che il tempo in più venisse conteggiato, richiedere la copia del contratto che abbiamo firmato senza che ci fosse la data di fine rapporto e, cosa più grave di tutte, esprimere le mie idee (ci tengo a precisare comunque che il mio rendimento non
è poi così scarso: non sono mai stato assente nel mese di marzo e ho già fatto un paio di contatti utili ai fini dell’obiettivo mensile). Tutti quelli che lavorano, hanno lavorato e, sono sicuro, lavoreranno in questo call-center firmano contratti di collaborazione a tempo determinato nei quali è lasciata in bianco la data di fine e soprattutto senza che ne venga data la copia firmata (i più fortunati hanno al massimo una fotocopia!).
Il supervisore, dopo aver ricamato in modo patetico sul mio comportamento “sovversivo” mi ha invitato a firmare le dimissioni e al mio rifiuto è andato su tutte le furie dicendomi che solo per tale comportamento meritavo di essere mandato a casa (rinunciare di firmare le dimissioni?). In evidente difficoltà mi ha fatto parlare con il direttore dicendo che non voleva altri casini e che stavo dando i numeri.”

Questo è solo uno dei tanti racconti e dei tanti temi che sono trattati nel libro “Schiavi Moderni” di Beppe Grillo, in questo libro sono raccolte principalmente le testimonianze di tante persone riguardo ai soliti problemi di cui sentiamo parlare sempre (lavoro precario, laureati che “fuggono” all’estero, ecc ecc).

Il libro è acquistabile (8,90€) in formato cartaceo presso il Blog di Beppe Grillo oppure è scaricabile GRATIS in formato digitale pdf.

 

 

 

2 Risposte to “Schiavi moderni…”

  1. Gino Says:

    Perche’ non la finisci di scrivere queste boiate. Trovati una fidanzata !

  2. Claudio"Baso"Bosco Says:

    Premetto che apprezzo comunque il tuo commento, anche se dimostri la maturità di un bambino di 6 anni (cosa che probabilmente sei).
    Che siano boiate è da vedere… poi non credo che 5 minuti della mia vita passati a scrivere “boiate”, come dici tu, possano influire sui miei rapporti sociali della quale a te deve fregare ben poco.
    Cmq se cerchi un blog che scrive boiate ti consiglio di fare un giro altrove😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: