Posts Tagged ‘blog’

Meglio WordPress o Blogger?

luglio 4, 2008

“Nel mondo dei blog attualmente WordPress e Blogger sono le piattaforme più usate dagli utenti di tutta la rete, entrambe offrono un servizio eccellente e entrambe hanno i loro pregi e difetti. Prima di tutto per decidere cosa è meglio per noi e cosa fa al caso nostro dobbiamo pensare bene a quali sono gli obiettivi che vogliamo raggiungere con il nostro blog.
Blogger è un servizio gratuito offerto da Google, per registrarsi basta possedere un account su Gmail (casella email gratuita offerta sempre da google e che consiglio personalmente) non è richiesto uno spazio web proprio né particolari conoscenze di programmazione o altro, dato che il blog è facilmente gestibile e personalizzabile tramite il comodo editor della bacheca. I vantaggi che questa piattaforma offre sono diversi…”

Continua su: Web and Design “Da Google a Photoshop”

I-pod… ma quanto vali?

settembre 27, 2007

 

Oramai dire iPod non vuol dire la stessa cosa di dire lettore mp3… un paragone analogo puo’ essere fatto tra Mac e PC, ma quanto costa realmente produrre il piccolo music-player di casa Cupertino? Secondo un articolo recentemente apparso su DailyTech, in cui viene mostrata una analisi di mercato fatta da iSuppli, l’ultimo lettore iPod Nano avrebbe un costo di produzione non superiore ai 59$, mentre invece al pubblico viene venduto alla cifra di 149$. Cosa ancora più divertente e curiosa (a dire il vero è abbastanza scontata e c’è poco da stupirsi) è che noi europei paghiamo il nuovo iPod Nano la bellezza di 149€ che non sono 149$ sia chiaro 😀

Se ci facciamo due calcoli otteniamo:

  • Prezzo di fabbrica= 59$/41€
  • Prezzo al pubblico americano= 149$/105€
  • Prezzo al pubblico europeo= 149€/210$

Perchè allora la Apple vende il suo prodotto ad un costo nettamente superiore a quanto vale realmente? Inutile che stia a scriverlo le ragioni le sanno tutti… ossia speculazione, “vuoi la qualità? bene noi te la diamo, ma ad un certo prezzo”; questa è brevemente la filosofia del pricing dei propri prodotti fatta da Apple.

In sintesi, e senza tanti giri di parole, noi europei come al solito siamo destinati a prendercela in quel posto per via di questo cambio 1:1…